…a casa di Vale
SECONDI E CONTORNI

FRECACHA’ DE TARTIFLE

Da questo mese partecipo ad un progetto che ho trovato da subito interessante.

L’Italia nel piatto è una raccolta mensile di ricette tipiche della tradizione culinaria italiana. Ho accettato di far parte di questo progetto perché mi piace l’idea di dover andare a scartabellare vecchie ricette, antiche tradizioni e portarle alla conoscenza di tutti.

La Valle d’Aosta è la mia regione. La sua cucina è molto semplice, molto calorica e molto saporita.

Ogni mese verrà deciso l’ingrediente principale delle ricette da presentare: per il mese di novembre l’ingrediente protagonista è il cavolo.

La ricetta che vi propongo oggi è un piatto povero che in passato veniva fatto con gli ortaggi che l’orto regala.

La frecachà è un contorno di verza e patate cotte nel burro e arricchito dal porro e dal pepe nero.

Normalmente si usa per accompagnare i formaggi o della selvaggina.

 

Print Recipe
FRECACHA' DE TARTIFLE
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
2 persone
Ingredienti
  • 50 gr burro
  • 1/4 porro
  • 200 gr patate
  • 200 gr verza
  • q.b. pepe nero
  • q.b. sale
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
2 persone
Ingredienti
  • 50 gr burro
  • 1/4 porro
  • 200 gr patate
  • 200 gr verza
  • q.b. pepe nero
  • q.b. sale
Istruzioni
  1. Pelate le patate e tagliatele a fettine sottili.
  2. Affettate la verza e tenetela da parte.
  3. Prendete una padella e fate sciogliere a fuoco basso il burro insieme al porro che avrete tagliato a rondelle.
  4. Una volta sciolto il burro aggiungete le patate e fatele insaporire per qualche minuto.
  5. Unite la verza e mescolate bene.
  6. Cuocete a fuoco basso per circa 30 minuti coprendo con il coperchio.
  7. Proseguite la cottura per altri 10 minuti a fuoco medio.

 

Qui di seguito troverete le altre ricette tradizionali del mese

 

Liguria:  Preboggion di patate e cavolo nero (blog: Arbanella di basilico)
Piemonte: Ris e coi (riso e cavoli) (blog: Fiori di pistacchio)
Lombardia:Minestrone alla milanese (blog: Kucina di Kiara)
Trentino Alto Adige: Insalata di cappucci Altotesini (blog: Dolcemente Inventando)
Emilia RomagnaCavolfiore alla Romagnola dell’Artusi  (blog: Zibaldone culinario)
ToscanaCavolo nero con le fette (blog: Acquacotta e fantasia)
Marche: Verza, patate e salsiccia (blog: Forchetta e pennello)
UmbriaFrittelle di cavolfiore (blog: Due amiche in cucina) 
AbruzzoVerza cappuccia con alici (blog:  Il mondo di Betty) 
PugliaOrecchiette e cavoli  (blog: Breakfast da Donaflor)
CampaniaPasta e cavolfiore alla napoletana (blog: Fusilli al tegamino)
CalabriaZuppa ‘e cavuli (blog: Il mondo di rina)  
SiciliaPasta con Broccolo “Arriminata”  (blog: Profumo di Sicilia
SardegnaCabi assoffocau (blog: Dolci Tentazioni d’autore) 

You Might Also Like...

11 Commenti

  • Reply
    Piccolalayla - Profumo di Sicilia
    2 novembre 2017 at 16:08

    Ciao Valentina, benvenuta nel gruppo dell’italia nel piatto. Hai colto nel segno cosa ci spinge ogni mese a partecipare. Bellissima questa ricetta semplice ma sicuramente di grande gusto! A presto LA

    • Reply
      acasadivale
      2 novembre 2017 at 21:23

      Grazie LA…un’accoglienza fantastica!

  • Reply
    Ale - Dolcemente Inventando
    2 novembre 2017 at 19:10

    ciao Valentina piacere di conoscerti. molto interessante la tua ricetta. a presto

    • Reply
      acasadivale
      2 novembre 2017 at 21:23

      Piacere mio…vado a leggere subito la tua ricetta!

  • Reply
    Elena
    2 novembre 2017 at 19:24

    Ciao Vale, è un piacere averti con noi, avevamo bisogno di rappresentanti in gamba della tua regione, che è piccola ma ha una storia particolare e molto interessante… complimenti per questa ricetta saporita e tipica della vostra zona montanara … ti confesso che vi invidio tanto, aprire le imposte al mattino e vedere quelle cime… che fortuna abitare lì!

    • Reply
      acasadivale
      2 novembre 2017 at 21:24

      Ciao Elena, grazie per l’accoglienza. Che dire…la mia piccola Valle è un pezzetto di paradiso della nostra bella Italia!

  • Reply
    Daniela
    2 novembre 2017 at 19:29

    Adoro la verza con le patate. Proverò questa tua proposta.

    • Reply
      acasadivale
      2 novembre 2017 at 21:25

      Fammi poi sapere se ti è piaciuta!

  • Reply
    elisa
    2 novembre 2017 at 21:07

    benvenuta Valentina!!!
    cero che npn facile da pronunciare questo piatto eh??!
    Però quanto a gusto e bontà non ho dubbi!!
    da fare!
    ciao

    elisa

    • Reply
      acasadivale
      2 novembre 2017 at 21:25

      Io adoro la verza e questo mese devo dire che è stato uno spasso preparare la ricetta a tema…non vedo l’ora che arrivi il prossimo mese!

  • Reply
    Natalia
    3 novembre 2017 at 5:42

    Ciao Valentina, benvenuta nel gruppo! Ma è stupenda questa ricetta, soprattutto per chi come me ama, cucina e mangia verdure di continuo. La segno: come sono pronti i primi porri e le prime verze dall’orto me la faccio.
    Buona giornata.

Lascia un Commento

CONSIGLIA Plumcake alla zucca